La Corona di Spine

 

 

 

La corona di spine di Gesù è formata da fili d'argento tempestati di spine sui quali sono impressi tre marchi: bulla della città di Trapani con le lettere DUI, le iniziali dell'argentiere M.T e la sigla del console illegibile.Autore è il maestro Michele o Mariano Tombarello che eseguì l'armatura del soldato dello stesso Mistero (4.14.1.) e la corona di spine di Gesù del gruppo La coronazione di spine (4.11.2.). L'attività di Michele Tombarello è documentata dal 1756 al 1761, quella di Mariano al 1761. Alla corona d'argento è applicata un'altra realizzata con piccoli pezzetti di corallo, di antica fattura trapanese (sec. XVIII) nel cui supporto è incisa la seguente iscrizione: PER DEVOZIONE DI ANTONIO D'ALI' SOLINA IN OCCASIONE DELLA NASCITA DEL FIGLIO GIULIO 4.2.1983. Collegata alla corona, tramite un rudimentale filo metallico è una piccola aureola formata da un anello d'argento circondato da raggi disposti a gruppi distanziati. Due diametri si incrociano ad angolo retto all'interno del cerchio e segnano il centro dove è applicata una pietra colorata. Il solo marchio della città di Trapani, corona, falce e lettere DUI, impresso sull'aureola fa propendere per una datazione al primo trentennio del secolo XVII (1612-1631).

 

 

 

ozio_gallery_jgallery

 

Traduttore

Processione Misteri di Trapani 2018 30.03.2018 14:00

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo